CLUES

CLUES
by Giuseppe Abate

CLUES è composta da soli pezzi unici nati dall’unione tra capi vintage selezionati in Italia ed Europa e toppe ricamate su disegno dell’artista e realizzate in India.

Ogni capo è unico e porta con sè la storia di due mondi, quello orientale e quello occidentale, che oscillano tra passato e presente.

L’artista italiano ha lavorato alla collezione durante la residenza al Guwahati Research Program in Assam (India), curata da Microclima (Venezia). Ispirato dal contesto urbano, dove il carattere rurale e l’antica tradizione tessile convivono forzatamente con quella dell’industrializzazione moderna e dello sviluppo tecnologico, ha rielaborato la comunicazione visiva popolare locale, per creare una collezione dai risultati estetici stridenti e allo stesso tempo affascinanti, evidenziando la coesistenza delle due spinte che animano il paese.

Da qui nasce CLUES Collection che si sviluppa attraverso una serie di disegni realizzati dall’artista e successivamente tradotti in toppe, ispirati sia alle insegne e ai cartelloni pubblicitari di prodotti alimentari che riempiono i muri della città (come i pacchetti di patatine dai gusti più variegati), che alle scritte a mano che personalizzano camion (pimped up trucks) e mezzi pubblici.

Con la collaborazione di ricamatori locali, sono state realizzate a macchina con filati locali e tecniche tradizionali, quasi 150 toppe. In Italia sono state poi assemblate e applicate su capi vintage: quei capi che nel tempo sono diventati di culto, come, per esempio i giacchini jeans, e che hanno segnato il costume e la cultura di intere generazioni.

All’interno di questa limited edition ogni capo si racconta attraverso “indizi”, da qui il nome della collezione, che suggeriscono mondi, culture, stili ed epoche diverse, per un vero e proprio cultural clash che rende ogni pezzo unico. Stravaganti e a tratti bizzarri, l’unione di questi elementi rafforza ciascuna influenza e dà vita a capi che non passano inosservati.

LOOKBOOK
Womenswear

LOOKBOOK
Menswear

L’ARTISTA
Giuseppe Abate

Giuseppe Abate (Bari, 1987) ha conseguito la laurea in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Venezia (2011).

Dal 2013 al 2014 ha lavorato con lo Studio d’Arte Cannaviello a Milano e ha partecipato al programma di residenza della Fondazione Bevilacqua La Masa (Venezia, 2014).

Dal 2016 è stato invitato alle ultime tre edizioni del Guwahati Research Program (Assam, India) promosso da Microclima.

I suoi lavori sono stati esposti all’Assam State Museum (Guwahati, India, 2017), al Museo Nazionale della Montagna (Torino, 2016), al Museo di Arte Contemporanea Pino Pascali (Bari, 2012), al Rob Pruitt Flea Market presentato dalla Galleria A + A (Venezia, 2015), alla Galleria Municipale di Arte Contemporanea di Monfalcone (Monfalcone, 2011), presso la Fondazione Bevilacqua La Masa (Venezia, dal 2011 al 2015) e lo Studio d’Arte Cannaviello (Milano, 2013).